Un cane è obeso quando il suo peso supera del 15-20% quello ideale rapportato all’età e alla razza: labrador, golden retriever, cocker, beagle, bassotto e altri sono razze predisposte al sovrappeso.



Oggi, purtroppo, di animali obesi se ne vedono più di una volta, spesso sovralimentati fin da cuccioli. Vi sono almeno due buoni motivi per evitare l’accumulo di grasso superfluo.

Prima di tutto perchè è difficilissimo far perdere peso a un cane grasso. Poi, l’obesità predispone ad alcune gravi patologie, come malattie cardiache, vascolari, articolari e della locomozione, diabete, lipidosi epatica, problemi riproduttivi.

Importante è l’età del cane: quando aumenta, crescono di pari passo i rischi di obesità: il fabbisogno calorico degli animali anziani è ridotto circa del 20% rispetto a quello di un giovane.

Una volta deciso che il vostro amico a quattro zampe deve dimagrire, ecco alcune regole da seguire:

  • Impostare una dieta ipocalorica con dosi giornaliere calcolate non sul peso presente, ma sul peso da raggiungere. Ad esempio se il vostro animale pesa 31 chili e deve raggiungere i 21 chili bisogna alimentarlo come se ne pesasse 21.
  • Proibiti i fuori pasto: al massimo verdura o frutta se piacciono.
  • Non pensare che bastino un paio di settimane: più il cane è vecchio, più tempo occorre per farlo tornare al peso forma.
  • Una o più passeggiate al giorno con l’aggiunta di qualche corsetta.
  • Una visita di controllo ogni quattro settimane, per stimolare il proprietario a impegnarsi nel programma di dieta.
  • Se nonostante la dieta i chili non se ne vanno, ci si puo’ aiutare con alcuni farmaci come il mitratapide (ovviamente dopo aver ottenuto il consenso del vostro veteriniario di fiducia): grazie al suo meccanismo d’azione, attenua l’appetito e riduce l’assimilazione dei lipidi alimentari, senza compromettere le quantità di vitamine e sostanze liposolubili assorbite.

Se questo post ti è stato utile, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici. Inoltre non dimenticarti di votarlo con il bottone +1 di Google che trovi qui sotto, Grazie!



Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…