Verdura tipica dell’estate, la melanzana appartiene alla famiglia delle Solanacee, la stessa della patate, dei peperoni e dei pomodori. Da consumare cotta, è spesso protagonista di diete dimagranti, a patto che venga cucinata senza l’impiego di grassi oppure oli.



Grazie alla sua capacità di assorbire molto bene i grassi, consente di prepaparae piatti ricchi e saporiti, tipo le melanzane alla parmigiana, le melanzane ripiene, impanate e fritte e persino nei sughi. Per una preparazione più light, possono essere cucinate alla griglia.

Per togliere il caratteristico amaro, prima di procedere alla cottura è bene tagliarle a fette, ricoprirle di sale grosso e lasciare su un tagliere a perdere il liquido.

VARIETA’

Allungate, rotonde oppure ovali, tra le più note: Violetta lunga palermitana, Violetta di Napoli, Violetta nana, la Tonda di Firenze, la Melanzana di Murcia, la Black Beauty, la Gigante di New York, la Precoce di Barbentane.

Le melanzane rotonde sono ideali per le ricette che le prevedono a fette, quelle allungate, invece, per farle ripiene.

PROPRIETA’

La melanzana ha poche calorie, un basso contenuto di grasso, proteine e glicidi. Inoltre contiene pochi zuccheri. Non mancano le vitamine del gruppo B e C, oltre all’acido folico, potassio, fosforo, sodio e calcio.

Contiene inoltre sostanze simili a quelle dei carciofi che aiutano a stimolare la produzione della bile e abbassano il colesterolo. Ha altresi’ un’azione diuretica.

CONSERVAZIONE

Le melanzane si conservano in frigorifero, nel cassetto delle verdure, per 4/5 giorni, integre e con il picciolo. Possono anche essere surgelate, dopo essere state tagliate a fette e sbollentate.

CONSIGLI PER L’ACQUISTO

Quando le scegliete, controllate che il picciolo sia ben attaccato e di colore verde. La buccia deve essere liscia, lucida e soda, senza ammaccature o parti annerite.


Se questo post ti è stato utile, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici su Facebook o Twitter. Inoltre non dimenticarti di votarlo con il bottone +1 di Google che trovi qui sotto, Grazie!



Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…