Insieme al sale e al pepe sono state introdotte nella nostra cucina moltissime spezie esotiche, che non solo apportano varietà ai nostri piatti, ma hanno anche diversi effetti benefici sulla salute.



Le spezie si ottengono da parti essiccate di alcune piante e vengono aggiunte alle vivande soprattutto per migliorarne l’aroma. A seconda della composizione le spezie producono diversi effetti sull’organismo.

Una delle funzioni più importanti è l’aumento della produzione di saliva ed acido gastrico, soprattutto zenzero, curry, paprika, pepe e senape.

L’aumentato flusso di saliva previene la carie. Un rilascio maggiore di succo gastrico facilita il processo digestivo nello stomaco e migliora la digeribilità di un pasto.Anche il curry ha un effetto benefico sugli organi interni. I componenti della mistura di spezie esercitano un’azione digestiva, stimolante per l’appetito e dannosa per i germi.

Le spezie piccanti come paprika, peperoncino, pepe, pimento e senape influiscono beneficamente sull’attività cardiaca migliorando al circolazione.Peperoncino, pepe nero, chiodi di garofano, rafano, cipolle ed aglio inoltre, posseggono proprietà antibatteriche e sono paricolarmente utili in caso di infezioni.

Le spezie rendono le pietanze più variegate e digeribili, e contribuiscono quindi in modo ottimale ad un’alimentazione equilibrata.


Se questo post ti è stato utile, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici. Inoltre non dimenticarti di votarlo con il bottone +1 di Google che trovi qui sotto, Grazie!



Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…