Naturale anello di congiunzione tra Oriente e Occidente, nel corso della sua storia millenaria Istanbul ha saputo assimilare e combinare magistralmente culture molto diverse tra loro. Questo mix unico al mondo è ben rappresentato in particolar modo dalle meraviglie architettoniche della città, dai costumi e dalle fedi religiose dei suoi abitanti e dalle opere dei suoi artisti e intellettuali. Lo stesso discorso vale, ovviamente, anche per la moda: la creatività degli stilisti di Istanbul e la qualità dei capi venduti nelle numerosissime boutique della metropoli turca stanno sempre più attirando l’attenzione di una fascia di pubblico ampia ed esigente, perennemente alla ricerca di modelli originali e unici da indossare.

boutique-Istanbul



| I quartieri più alla moda di Istanbul

Le zone della città più vivaci e rinomate per quanto riguarda la moda sono quelle maggiormente frequentate dai turisti, a cominciare dal centralissimo quartiere di Galata, divenuto negli ultimi anni il luogo di ritrovo dell’avanguardia dei giovani creativi turchi. Procedendo in direzione Nord-Est, si raggiungono le zone denominate Çukurcuma e Cihangir, conosciute per ospitare i migliori negozi di antiquariato della città, dove è possibile provare e acquistare vestiti presso esclusive boutique ubicate in meravigliosi palazzi storici. Chi preferisce un abbigliamento casual e informale, invece, potrà sbizzarrirsi passeggiando per le strade di Beşiktaş, mentre per gli amanti del lusso il posto giusto è il quartiere Nişantaşi, noto anche come la Beverly Hills di Istanbul.

| Il Grand Bazaar

Naturalmente, meritano una menzione particolare i coloratissimi mercati di Istanbul, i luoghi in assoluto più economici e pittoreschi dove poter acquistare, tra l’altro, anche capi d’abbigliamento di ogni genere. Il più famoso di tutti è senza dubbio il Grand Bazaar che, con oltre quattromila fra bancarelle e negozi, è uno dei mercati più grandi e antichi al mondo. Perdendosi nel labirinto di folla vociante che affolla a tutte le ore i cortili nascosti e gli innumerevoli vicoli di questo luogo da fiaba, dove viene venduto davvero di tutto, sarà possibile trovare un vastissimo assortimento di abiti e accessori di qualsiasi fattura e fare degli autentici affari.

| Dove seguire le ultime tendenze

Due delle boutique più alla moda di Istanbul si trovano nello scintillante quartiere Nişantaşi: Midnight Express e Beymen Blender. La prima è gestita dalla coppia formata dalla stilista Banu Bora e dall’architetto Tayfun Mumcu, che hanno unito le loro competenze per la creazione di un atelier moderno e originale. Oltre ad esporre gli esclusivi modelli di Manu Bora e di altri giovani emergenti come Zeynep Erdoğan, Hatice Gökçe e Mehry Mu, il Midnight Express offre anche un’ampia varietà di accessori e gioielli. Al Beyman Blender, invece, tra libri, vecchi vinili e mobili di design, sono esposte le collezioni di numerosi stilisti stranieri. A Galata, infine, si trova Doors, l’atelier dello stilista turco di fama internazionale Ümit Ünal, noto per realizzare le sue sofisticate creazioni utilizzando esclusivamente tessuti in fibre naturali. .

| Le boutique tradizionali

Per chi ama le classiche atmosfere arabeggianti, è obbligatoria una visita all’Atölye Mariposa, nel quaretiere Cihangir. In questo trionfo di profumi e di colori tipicamente ottomani, le mani esperte della stilista Banu One e delle sue collaboratrici saranno in grado di confezionare sul momento abiti e drappeggi di eccezionale fattura. Vale la pena visitare anche la piccola boutique Pied de Poule, ubicata a Çukurcuma, un autentico scrigno di preziosissimi abiti e oggetti storici di ogni genere.

Testo redatto dalla community di momondo, motore di ricerca per viaggi low cost a Istanbul e per molte altre destinazioni della moda internazionale.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…