La prima impressione è sempre quella decisiva e, difficilmente, un cliente vi darà una seconda possibilità se chi lo accoglie ha una presenza sporca e disordinata. Per questo, per dare un’ottima immagine di se’ anche tramite il proprio fidato e professionale staff, è sempre consigliabile munire il personale di adeguate divise da lavoro. Da una struttura sanitaria a un locale oggi giorno non c’è settore lavorativo che non voglia dare la propria migliore immagine con una divisa da lavoro che sia pratica e funzionale, ma anche elegante e curata nei minimi dettagli.

Divise-da-lavoro



Nell’ambito della ristorazione, sia per il personale di sala che di cucina ci sono delle divise da lavoro: per i primi, sono disponibili grembiuli e gilet di vari colori, ma i più eleganti rimangono in genere il blu notte e il nero. Per i secondi, un ruolo particolare lo riveste il cappello da cuoco (noto anche come toque blanche) per la sua scenografica forma, ma anche per la sua funzione nel far traspirare il cuoio capelluto dello chef. Molto comoda e confortevole deve essere la giacca e il grembiule. Per quanto riguarda le scarpe, infine, sono sempre indicate quelle antinfortunistica, con puntale rinforzato e suola antiscivolo. Per tutti, si può anche dare un tocco di personalità alla propria divisa scegliendo uno dei tanti accessori, come cravattini (anche per donna), papillon, foulard e cappellino.

Passando dall’ambito della ristorazione a quello medicale, il protagonista indiscusso è il camice che, oltre a essere utilizzato da medici e farmacisti, viene oggi impiegato anche dagli operatori dei centri estetici. Oltre alla scelta fra i modelli maschili e femminili, si deve valutare la tipologia di bottoni (tradizionali o a pressione) e la chiusura a elastico o bottone del polso. Nel settore sanitario – estetico, oltre al camice, ci sono le casacche, disponibili sia nei modelli più tradizionali bianchi e verdi, che in quelli più alla moda con cuciture di rifinitura o soluzioni bi colore. Fra gli accessori, inoltre, c’è da segnalare l’ampia scelta di modelli e trame delle bandane, molto utili sia a livello di igiene che di comodità dell’operatore.

Oltre ai dettagli, è sempre consigliabile scegliere tessuti di qualità che resistano all’usura e alle macchie, preferibilmente in cotone per garantire la massima traspirazione. Insomma, soprattutto al giorno di oggi, anche l’occhio vuole la sua parte e presentarsi eleganti e professionalmente adeguati al contesto di riferimento è di sicuro un buon inizio: teniamolo sempre a mente, quando ci sistemiamo davanti allo specchio, prima di una lunga e – si spera – soddisfacente giornata di lavoro


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…