Dopo il servizio di Edoardo Stoppa, inviato di Striscia la notizia, che potete visionare al seguente link: GREEN HILL – IL CANILE LAGER, ci sentiamo oltremodo indignati ed arrabbiati. Stoppa, durante la manifestazione dei cittadini di Montichiari e non solo, é riuscito ad aver un colloquio con il Sindaco Zanola, che tra le ali protettive della municipale e della Digos, ha liquidato la faccenda con la scusa che a Green Hill non si fa vivisezione e che se lo chiudesse un magistrato lo farebbe riaprire… e poi se ne é scappata come una “ladra” dopo aver lanciato la provocazione: “se lo vuole chiudere, lo chiuda lei…“.



Invitiamo tutti a riflettere che quei cani sono allevati, curati e riempiti di coccole per poi finire in un laboratorio destinati alla sperimentazione ed alla vivisezione…

Un gruppo di attivisti ha, in maniera del tutto autonoma, iniziato uno sciopero della fame con un presidio ad oltranza davanti al palazzo comunale di Montichiari.

Per amplificare la risonanza e la pressione di questo sciopero della fame fate sentire la vostra voce  al Comune di Montichiari e al Sindaco Zanola inviando a tutti gli uffici la mail tipo che trovate sotto il blocco dei destinatari.

Pensate che lo stabile del Comune é stato transennato per non far riparare dalla pioggia chi sta digiunando…

Vogliamo la chiusura di Green Hill.  Subito!

Blocco E-mail destinatari:

ufficio.protocollo@cert.montichiari.it, sindaco@montichiari.it, segreteria@montichiari.it, protocollo@montichiari.it, messi@montichiari.it, albo@montichiari.it, personale@montichiari.it, urp@montichiari.it, ragioneria@montichiari.it, tributi@montichiari.it, anagrafe@montichiari.it, elettorale@montichiari.it, serviziallapersona@montichiari.it, commercio@montichiari.it, manutenzioni@montichiari.it, verde.arredourbano@montichiari.it, cimitero@montichiari.it, urbanistica@montichiari.it, ecologia@montichiari.it, distrettomontichiari@aslbrescia.it

Lettera Tipo da inviare:

Gentile Sindaco di Montichiari,

la presente per chiederLe la chiusura dell’allevamento GreenHill e il ritiro dell’autorizzazione che consente all’allevamento stesso di operare. Autorizzazione rilasciata da codesto Comune (prot.36451/2008 del 13.11.2008) a condizione, ovviamente, del rispetto di precisi requisiti di legge, requisiti che, come risulta evidente dagli esiti delle recenti attività di Polizia Giudiziaria, vengono palesemente e gravemente disattesi.

Non viene rispettato il decreto 116, unico riferimento di legge cui l’allevamento deve adeguarsi, secondo quanto avete sempre ribattuto Voi e il servizio veterinario dell’Asl (a tutti i diversi livelli, locale e regionale) quando chiedevamo l’adeguamento anche per GreenHill alla legge regionale sul randagismo e gli animali d’affezione.

In particolare il decreto 116 viene disatteso in più punti:

-violazione dell’articolo 11 comma 1 del Dlgs 116/92: assenza registro carico e scarico;

-violazione articolo 11 comma 2 del Dlgs 116/92: mancata vidimazione del suddetto registro dall’Autorità Comunale;

-violazione articolo 13 commi 1 e 4: presenza di 400 cani non identificati già svezzati e mancata registrazione degli stessi in Banca Dati Anagrafe Canina Regionale. Vengono inoltre avanzate ipotesi di maltrattamento per sovraffollamento, inquinamento acustico che sottoporrebbe i cani a grave stress, assenza di certificati di morte dei cani deceduti, ecc.

Lei più volte ha dichiarato che se avesse avuto le carte e i motivi per chiudere l’allevamento l’avrebbe fatto. Ma che tutto era sempre stato trovato in ordine e le procedure e le attività ivi svolte ineccepibili. Considerato che le violazioni di cui sopra comportano la revoca dell’autorizzazione, Le chiediamo formalmente di chiudere l’allevamento. Riteniamo, infatti, alla luce degli ultimi eventi, che non ci siano più ragioni di rimandare, ma sia Suo dovere provvedere affinché questo allevamento, che non si può definire altro che lager, chiuda subito.

Distinti Saluti,

(Inserite qui il Vostro Nome e Cognome)


Per ulteriori novità rimani sintonizzato sui nostri canali google+twitterfacebook


Se questo articolo ti é stato utile, premi il pulsante mi piace della nostra pagina Facebook, grazie!


Lascia un commento e condividilo con i tuoi amici su Facebook o Twitter ed inoltre non dimenticarti di votarlo con il bottone +1 di Google che trovi qui sotto, Grazie!



Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…